Finalmente ho avuto modo di riprendere il lavoro sull’organetto John Smith “Senior 20”.

Ho incollato una prima parte della “pressure box“, che si è rivelata abbastanza precisa e “in squadro”…

…poi purtroppo nell’incollare i due inserti diagonali e il fondo della Tracker bar, proprio a causa dell’angolazione del tutto, qualcosa si è spostato ed ora il fondo della Tracker bar è leggermente inclinato 😦

Avrei dovuto incollare prima i bordi interni di rinforzo, e poi procedendo dal fondo, incollare il supporto della tracker bar (praticamente appoggiandolo ai bordi di rinforzo) e poi i due inserti inclinati.

Stasera riguardando il tutto deciderò il da farsi: se lasciare così le cose o tentare di separare i pezzi e incollarli nuovamente.

Purtorppo c’è il rischio concreto di rompere tutto, non solo gli inserti inclinati…

Accidenti alla fretta! 😉

Nel frattempo ho ordinato (e nel giro di qualche settimana sono arrivati) da Melvin Wright (noto arrangiatore di musica per organetti et similia) un rotolo musicale di test (contiene varie scale e vari intervalli) e anche una bobina vuota per essere certo che gli spazi interni della pressue box siano corretti

Annunci

Sono passato alla costruzione della “pressure box“, ovvero la “scatola a pressione” dove scorre il rullo di carta.

Nello stesso insieme c’è anche tutto quello che riguarda la manovella, l’albero a camme che aziona i mantici e le ruote che trasmettono il moto per l’avanzamento del rotolo.

Insomma una parte delicata, che richiede misure e tagli precisi (più di quelli, troppo approssimativi, fatti per mantici e reservoir). Se la lavorazione dei mantici e del reservoir permetteva qualche “correzione al volo” di misure, squadrature ecc, in questo caso il margine di manovra sarà molto più limitato…

Ho tagliato tutte le parti principali, dopo aver deciso di apportare una piccola modifica al coperchio per semplificare i tagli. In pratica il mio coperchio è lungo quanto tutta la larghezza dell’organetto, mentre nei piani originali era circa due terzi. Ma su questo tornerò più avanti con un po’ di immagini che spiegano meglio.

Ecco i pezzi finora tagliati, con disegnati i riferimenti per gli ulteriori intagli, fori e fissaggi vari:

le parti della pressure box